Olio Baby-Johnson

Olio Baby-Johnson

Stavo pensando di mettere nero su bianco le mie riflessioni di stamattina. Di come ci si abitui in fretta a non dormire più da soli, di come mi sembrava vasto e freddo il letto ieri sera, senza lui dentro. E di come mi sono sentita sola questa mattina quando mi sono svegliata e non l’ho trovato al mio fianco. Nemmeno la sua impronta calda sul materasso. Mi sono abbracciata ad un cuscino che sapeva di lui, e mi sono riaddormentata triste.

Poi, ho pensato che forse di tutto ciò non gliene sarebbe fregato nulla a nessuno. E allora mi sono imposta di affrontare un argomento decisamente più interessante, nonchè di pubblica utilità.
Come togliere l’olio Baby-Johnson dai capelli
Perchè non è così semplice lavarli, quando sono inguainati di olio Baby-Johnson. In primis, l’olio respinge l’acqua. E poi, lo shampoo non fa debitamente la schiuma.

Però, forse sarebbe ancora più interessante se raccontassi il perchè ho i capelli unti di olio Baby-Johnson.

Mentre riflettevo su tutto ciò, sono stata trafitta da un dardo ardente di consapevolezza, e ho realizzato che faccio un lavoro veramente figo.

Voglio dire. E’ perfettamente plasmato sulle mie competenze e sui miei interessi. Mi dà la possibilità di gestirmi con tempi e scadenze. E poi, è fico. Scrivo testi miei. Su quello che meglio conosco. Anche se ancora non ho superato del tutto l’imbarazzo della telecamera. (E anche in questo c’è qualcosa di fico).Si tratta di fare una via di mezzo tra la critica e la divulgazione. Poi con lo sfondo nero vengo veramente bene. E’ vero, sono la più piccola in redazione, e non sono gay, e questo a volte è un grosso svantaggio. Però conosco un sacco di gente interessante. E a volte qualcuno in giro mi riconosce, e mi fa i complimenti. Poche persone, e di solito di una certa età. Anche perchè lavoro per un canale di nicchia, a cui si abbonano solo gli appassionati del genere. Però. Mettiamola così. Faccio la VJ. Suona bene, no? E’ davvero fico.

Ecco.

Peccato che non mi ci paghi nemmeno la spesa all’esselunga. E questo spiega il perchè in questo mometo sto qui a cazzeggiare, e perchè francamente preferirei farmi crocifiggere sul ballatoio piuttosto che mettermi a fare ricerche su Carl Philipp Emanuel Bach, che da due settimane ho in mano i master, ancora non ho idea di cosa scrivere e dopodomani devo registrare.

 

4 Responses »

  1. cosa fai? la vj? ?????? va beh, sarà la vecchiaia perchè non ho ben capito, video jay? ma l’olio sui capelli? giochi sexy? :P

  2. Sono stata olio Johnson- dipendente per anni, ci mancava poco che ci facessi pure la frittura! L’unica cosa che mi ha sempre sconcertato è che sull’etichetta c’è scritto che può essere usato come struccante…boh?!?!?!

Rispondi a utente anonimo Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>