Neve

Neve

Come non ho pensato che la neve mi avrebbe portato questo freddo addosso.
Come non si pensano a volte, le cose.
Quando si chiude un libro. Mica ci si pensa su. Si ricorda la storia, e le mani fredde e meccaniche chiudono il libro. Come non ci si pensa, presi a pensare alla storia. E il libro è chiuso.

E nevica ancora.

One Response »

Rispondi a Divara Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>