Inizio quasi epilogo

Inizio quasi epilogo

C’è tanta gente sotto ai portici, quasi ressa. Stanno rifacendo il pavè in strada, quindi siamo costretti ad ammucchiarci qui, tra i muri e le transenne. Mi scanso, ma di poco. Non posso perdermelo, se esce e non mi vede, se esce e non lo vedo.
Esce. Mi vede, lo vedo. Si ferma a parlare con un ragazzo che non conosco. Parlano in spagnolo. Poi mi viene incontro

- Allora?
- Ciao…
- …
- …
- Spostiamoci più in là, che ci vedono. Mi accompagni un pezzettino? Ma quanto sei bella? Sei così bella, anche oggi..
- Senti, per giovedì…
- Ho voglia di fare l’amore con te
- Anche io
- Giovedì, inventa una scusa, io ti aspetto
- Non so se posso, poi forse non…
- Mi sta aspettando dietro l’angolo
- Ok, allora io torno indietro: vado a casa, mi accompagna un collega
- Fatti abbracciare, sei bella… dai! allora a giovedì

Ma tu vuoi lei. Lei che è bella e brava. Lei è intelligente, ti capisce, ti aspetta, vive con te nella tua casa, ed è il tipo di ragazza che avresti sempre voluto avere al tuo fianco. E io non ho voglia di entrare in competizione, non ho voglia di essere l’altra. Eccola la mia scusa per giovedì. Per non venire.

6 Responses »

  1. Ciao, ci sono finita per caso… qui. E’ nuovo, direi. Posso?

    E’ anche il tuo compleanno, dice il profilo… tanti auguri, chiunque tu sia!

    Un consiglio spassionato? Non accontentarti delle briciole.

  2. ma c’è davvero gente che aspetta “dietro l’angolo”?.. non è una leggenda metroplitana?.. si vedono solo nei film.. e sono sempre rapinatori od esibizionisti..

  3. Meg, il profilo ha scelto come data del compleanno la data di oggi per strani motivi suoi. In realtà io quest’anno ho già dato, però grazie per gli auguri e il consiglio. Fa sempre piacere

    Spad, esistono davvero, anche nella realtà. Solo che di solito non sono rapinatori o esibizionisti ma fidanzate gelose. Paura,eh?

  4. mi hai incuriosito… non e’ che poi scrivi un post venerdi a riguardo?

    Mica mi puoi lasciare con la curiosita’.

    Perche’ vedi… io ho l’impressione che ci andrai…

    (^o^)

  5. che angoli fighi che ci sono dalle tue parti. voglio dire, qui da me se giri l’angolo della mansarda il massimo che ti può capitare è farti arrotare dal tranvai lanciato a manetta sui bastioni…

    laGiusy

Rispondi a malapuella Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>