Il cinismo del martedì

Il cinismo del martedì
Ed ora che s’è chiuso Cogne, ci serviva un altro appassionante caso con cui spaccare le coscienze.
Vespa e Mentana sono salvi, ancora una volta.
L’Italia è sempre di più una Repubblica fondata sulle mamme.
E sulla televisione.
E sulle mamme in televisione: sono salvi ancora una volta anche i parrucchieri, purchè conoscano il segreto di una franzetta perfettamente bombata.
Io, personalmente, non vedo l’ora che entri in scena Taormina. Che stia con le mamme o con le maestre, non può mancare.

9 Responses »

  1. Mai intrvento fu così azzeccato!

    Il caro Bruno ha finito di giocare a Cluedo con il plastico della villetta di Cogne..perchè non iniziare una nuova partite ambientata in un asilo?

    L’importante è non perdere il lavoro!

    …scusa ancora l’intrusione!

  2. pare che in questo periodo si porti molto l’autobus, tra autisti strafatti e ubriachi e albanesi cattivi (strafatti e ubriachi) che li dirottano come se fossero aerei. non so se esiste ancora ma credo che la bburago possa approfittarne e cominciare a commercializzare modellini di pullman gran turismo in scala…

  3. Ora che sei disoccupata ti si trova in giro per blog alle 3-4 di notte… ma poi ti pare il caso di scrivere certi messaggio con la tipa che bazzica in giro? Eheh bacio.

  4. ma de che? nun se parla più de scamarcio dar parrucco? ahò… e de che se pò parlà? de milo? de guenda? io sto taormina nun lo conosco… stava nella fattoria? (v.)

  5. Ci manca solo un reality con Taormina, Woodcook e Sante Licheri.

    Io faccio il tifo per Quark e affini. E’ tutto ciò che riesco a vedere senza vomitare ultimamente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>