I' m nobody's vocalist

I' m nobody's vocalist
E io che mi sono sempre fatta un vanto del mio alfabeto fonetico completo e variegato, dell’orecchio musicale in grado di distinguere le più minime sfumature e l’abilità mimetica nel riprodurle, IO sto vivendo un dramma, che rinomineremo il dramma delle vocali. Perchè pare che basti una minima oscillazione di velo pendulo per trasformare un innocuo "come here" in un ben più audace "cum here". Che in Italia poi la facciamo molto più facile, e sempre e solo venire diciamo. Listen and repeat. Argh.

4 Responses »

Rispondi a baju1 Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>