h

h

L’altezza è mezza bellezza. E l’altra mezza si spera sia nella profondità.
Sua Altezza. E’ che senza la mia corte attorno, non mi trovo mai del tutto a mio agio.
Area uguale base per altezza diviso due. Viene sempre un numero piccolo, troppo piccolo: servono buone basi, se davvero si ha intenzione di dividere tutto in due.
E poi bisogna ricordarsi che altezza e altitudine non sono la stessa cosa.
E neppure altezza e altezzosità.

Tacchi alti, tenere un alto profilo, puntare in alto, e chi troppo in alto sale cade sovente precipitevolissimevolmente.

E io che non mi sento mai all’altezza. E che con le mie paure di sbagliare e il mio modo goffo di chiedere scusa costruisco, gradino dopo gradino, una scala per raggiungerti.

11 Responses »

  1. Mi chiedo sempre quando troverò la scarpe perfetta, da farmi sentire finalmente all’altezza.

    Per ora non c’è tacco 12 che tenga.

    E in fondo è giusto così.

    L’amore, quello vero, si fa scalzi.

    S.

  2. mala, se base (6) altezza (4) otteniamo 6 x 4 : 2 = 12 così come

    6 : 2 x 4 = 12. ma visto che la matematica non è mai stata il mio forte (in altre parole): se (con)dividete la stessa base, e la moltiplicate all’ “altezza” che avete e potete raggiungere insieme otterrete lo stesso il risultato ma anzichè la paura avete messo in conto il punto di vista delle potenzialità della vostra unione. non so se mi sono spiegata. al massimo c’è adri che mi stirerà.. (eh spad?per il tuo blog!)

Rispondi a pbeneforti Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>